Selezionare mercato e la lingua

Se il vostro Paese non è indicato selezionare il «Sito web internazionale».

Selezionando il paese abbandonate il sito attuale del paese. Per favore considerare che l'intera gamma di prodotti non è disponibile in tutti i paesi!

Il nuovo edificio di Gilgen come dichiarazione nei confronti della sede in Svizzera

Gilgen Door Systems amplia con un nuovo edificio la propria sede centrale a Schwarzenburg nei pressi di Berna. L’imponente ampliamento della superficie utile rappresenta una chiara dichiarazione del produttore svizzero di sistemi automatici per pareti, porte e portoni nei confronti della sede in Svizzera.

Nella primavera del 2015 Jakob Gilgen, CEO di Gilgen Door Systems, insieme a Yosuke Mishiro, direttore della proprietaria Nabtesco, ha posto la prima pietra per il nuovo edificio di Gilgen. Adesso, appena un anno e mezzo dopo, si entra nell'edificio nuovo. La sede centrale del produttore internazionale di sistemi automatici per porte aumenta così in maniera impressionante la propria superficie utile di ben 3.000 metri quadrati.

L’edificio nuovo soddisfa subito vari obiettivi, spiega Jakob Gilgen: «Si tratta da un lato dell’ampliamento del reparto di logistica. Questo consente di predisporre più velocemente i prodotti consentendoci così di rifornire con maggiore rapidità i nostri clienti.» Inoltre i clienti e le persone interessate, grazie ad un moderno showroom dotato di una generosa superficie espositiva, possono convincersi personalmente dei prodotti visti all’opera. «Aspetto non secondario, l’edificio nuovo ospita anche un centro di competenze del servizio clienti dotato di sale destinate alla formazione professionale», afferma Jakob Gilgen. «In questo modo possiamo formare ancora meglio i nostri clienti e collaboratori e prepararli per svolgere la loro attività in Svizzera e in tutto il mondo.»

La conclusione che Jakob Gilgen trae rispetto al nuovo edificio risulta anche molto chiara: «Siamo molto felici del nuovo edificio. Rappresenta un chiaro segnale di quanto teniamo alla sede produttiva e innovativa della Svizzera.» L’azienda, che dal 2011 appartiene al gruppo giapponese Nabtesco, dirige dalla Svizzera i propri affari su scala mondiale. «L’edificio nuovo è una pietra miliare lungo la strada che ci porta ad ampliare la nostra azienda in modo mirato e a garantirne anche per il futuro il successo ininterrotto», afferma il CEO.

Comunicato stampa (PDF)

All'insù

Selezionare mercato e la lingua